Cinta murariaAsciano (Si)

Il progetto definitivo, approvato nel 2008 dal Comune e dalla Soprintendenza, suddiviso in 4 lotti funzionali, prevedeva, insieme ai restauri della Porta e della cortina fino alla Torre delle Vallesi, la riqualificazione dell’area verde esterna, collegando il centro storico con il parcheggio a valle di via delle Fonti tramite un duplice sistema di percorsi pedonali.

Photography & Project by Spira Srl Photography & Project by Spira Srl

Il primo, in fregio al confine nord dell’area, composto da rampe rettilinee intervallate da pianerottoli, mentre il secondo, con pendenza massima dell’8%, si sviluppava sinuosamente lungo il declivio formando, presso le anse, delle piazzole provviste di panchine che guardavano, alternativamente, verso le mura e il Campo della Peschiera.

Photography & Project by Spira Srl Photography & Project by Spira Srl

Il progetto del verde, richiamandosi all’originario carattere agreste della fascia periurbana, prevedeva una sistemazione a prato rustico del terreno, con “isole” di specie erbacee a fioritura spontanea cui facevano da contrappunto, nei pressi del percorso e degli spazi di sosta, piantagioni massive di arbusti fioriti e modeste alberature (acero campestre, melo da fiore, albero di Giuda).

Photography & Project by Spira Srl Photography & Project by Spira Srl

Informazioni aggiuntive

Accenni storici:
Il centro di Asciano, nel cuore delle Crete Senesi, conserva ancora, sul margine ovest del nucleo medievale, un lungo tratto della cinta trecentesca, in gran parte scomparsa dopo la metà dell’Ottocento, che ne costituisce la testimonianza più cospicua.
Incarico:
Progettazione esecutiva, Coordinamento della sicurezza in fasi di progettazione e esecuzione e Direzione Lavori
Data:
2011
Committenza:
Comune di Asciano
Utilizziamo cookie tecnici e di profilazione (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie; in alternativa, leggi l'Informativa Estesa e scopri come disabilitarli.